Qual è la temperatura ideale dell'aria condizionata?

La temperatura percepita dal corpo umano può differire da quella effettivamente misurata. Ma non è soltanto la temperatura a determinare il comfort: anche l’umidità è un fattore decisivo. Quando l’umidità è bassa, riusciamo a sopportare temperature torride perché il caldo secco fa evaporare il sudore dalla pelle, creando un effetto di raffreddamento.

È diverso quando il clima è caldo-umido: in questo caso la traspirazione diminuisce e con essa l’effetto di raffreddamento, facendoci sentire ancora di più il caldo. L’aria diventa umida e appiccicosa, con il rischio di causare problemi al sistema circolatorio e insonnia. Alla luce di ciò, quello che deve fare un buon condizionatore diventa ovvio. Per creare una temperatura piacevole, non deve soltanto raffreddare, ma ridurre anche la percentuale di umidità.

Climatizzazione confortevole a 26 °C

Temperatura dell’aria e percentuale di umidità dell’aria confortevoli.

image006cf.png

Il nostro consiglio: sistemi di compressori! I climatizzatori a compressore sono quelli più efficaci. A differenza dei sistemi a condensazione, riducono anche l’umidità dell’aria.